IMU 2024: scadenza I rata 17 giugno

Disponibile il servizio di calcolo

Data di pubblicazione:
07 Maggio 2024
IMU 2024: scadenza I rata 17 giugno

Anche quest'anno l'Ufficio Tributi è a disposizione dei cittadini/contribuenti per il calcolo dell'IMU da versare entro il 17 giugno – I rata (acconto) ed entro il 16 dicembre – II rata (saldo).

MODALITA' DI CONSEGNA DELLA RICHIESTA DI CALCOLO:
VIA E-MAIL  
all'indirizzo tributi@comune.cermenate.co.it

  • inviando una semplice e-mail contenente tutte le informazioni necessarie al calcolo e con allegate le copie della carta di identità di tutti i richiedenti.

 

  • SOLO PER LE AREE FABBRICABILI compilando e allegando il modulo Richiesta calcolo IMU – acconto I rata 2024* completo di numero di telefono e/o indirizzo mail, al quale devono essere allegate le copie della carta di identità di tutti i richiedenti (esempio: nel caso di una richiesta, sia per la moglie che per il marito);

*Premesso che con Deliberazioni di C.C. n. 47 del 06.12.2023 è stato approvata la  “VARIANTE GENERALE AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO, AI SENSI DELL'ART. 13 DELLA L.R. 12/2005”; Dato atto che è in corso l'aggiornamento delle Tabelle di valore delle Aree in ottemperanza al nuovo assetto del territorio; Nelle more della predisposizione delle suddette tabelle l'Amministrazione invita il Contribuente ad effettuare l'acconto pari al 50% sulla base di quanto versato nell'esercizio precedente, conseguentemente verrà ricalcolato il saldo alla luce dei nuovi valori delle aree in fase di determinazione.           

Modulistica e vademecum disponibili in allegato e c/o Uffici comunali (URP  - Tributi).

Resta comunque la possibilità di rivolgersi personalmente all'ufficio, in orario di apertura al pubblico (da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 12.30, mercoledì anche pomeriggio, dalle 15.30 alle 18.30).

N.B.:

  • I modelli F24 e i prospetti di calcolo verranno consegnati solo al diretto interessato, salvo presentazione di delega.
  • L'utente è invitato a verificare la correttezza dei calcoli prima di procedere con il pagamento e a comunicare eventuali variazioni intervenute dal 1 gennaio 2024 (ad es. acquisti/vendite/successioni/nuovi accatastamenti ecc.).

Ultimo aggiornamento

Venerdi 07 Giugno 2024